16/10/2018 09:03:16

IL PORTALE REGIONALE DEGLI INFORMAGIOVANI

Impresa familiare
Normativa, opportunità e orientamento

Impresa familiare.

     È una forma particolare di impresa individuale. L’imprenditore può avvalersi della collaborazione dei familiari (coniuge e parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo) in modo continuativo e a loro viene attribuita una quota di partecipazione agli utili non superiore al 49%. Nonostante la gestione comunitaria non si dà luogo ad una società ma rimane impresa individuale. L’imprenditore risponde con i propri beni.

Vantaggi

  • La costituzione della contabilità sono abbastanza semplici e poco costose.
  • Rapidità di decisione perché le scelte spettano all’imprenditore
  • Oneri amministrativi e contabili ridotti
  • Pochi oneri fiscali
  • Il reddito non grava su una sola persona ma è ripartito fra i familiari

Svantaggi

     Il fallimento dell’impresa comporta il fallimento del titolare che risponde con i propri beni personali
Il reddito di impresa coincide con quello dell’imprenditore. In caso di forti guadagni le imposte sono elevate e la possibilità di scaricare le spese sono molto inferiori rispetto alle società.

Come avviare l’impresa individuale

  • Richiedere licenze o autorizzazioni sanitarie, amministrative.
  • Scrittura privata autenticata da un notaio
  • Denuncia all’Agenzia delle Entrate (Attribuzione Partita Iva o codice fiscale) entro 30 giorni dall’inizio dell’attività
  • Iscriversi al Registro delle Imprese della Camera di Commercio della provincia in cui ha la sede legale
  • Iscriversi all’INPS (17% del reddito con un minimale di 1.800 euro
  • Iscriversi eventualmente all’INAIL

Costi e formalità burocratiche e amministrative

    • Iscrizione annuale alla CCIAA
    • Spese notarili di costituzione
    • Libri contabili (fatture) esenti da imposta
    • Attribuzione Partita Iva o codice fiscale
    • Pagamento dell’IRPEF sul reddito derivante dall’attività
    • Pagamento IRAP su un imponibile che comprende anche il costo del lavoro ed oneri finanziari