22/10/2017 07:08:07

IL PORTALE REGIONALE DEGLI INFORMAGIOVANI

Le sezioni del Curriculum Europass
Normativa, opportunità e orientamento

Le sezioni del Curriculum EUROPASS:

     I dati anagrafici: Nella prima sezione del CV sono elencate le informazioni base sulla persona, quali: nome e cognome, luogo e data di nascita, residenza,recapito telefonico domestico e cellulare, indirizzo e-mail, stato civile, patente automobilistica posseduta e se si possiede un'auto propria.
     Questa tipologia di informazione risulta utile per  rendere limpidi i dati personali dell’individuo oggetto di selezione.

     Percorso scolastico: Le informazioni relative ai propri titoli di studio vanno registrate nella seconda sezione.
     Occorre indicare esattamente il titolo di studio e l'eventuale indirizzo scelto nell’inserire il diploma di laurea o di maturità, l'istituto e  l'anno in cui è stato conseguito, la disciplina della tesi discussa o il suo titolo e la valutazione finale.

    Esperienze lavorative: E’ importante riportare tutte le esperienze di lavoro perché in questo modo si fanno conoscere quali competenze e conoscenze sono state acquisite dal lavoratore nelle precedenti attività.
     Le informazioni inserite in questa sezione devono essere quindi, relative ad esperienze avute nel settore professionale per il quale ci si sta candidando; risulta importante inserire in questa sezione anche quelle esperienze di lavoro occasionali e stagionali che non hanno molto a che vedere con la professione per cui si sta affrontando una selezione, ma che possono rappresentare un imprescindibile indicatore della disponibilità ad impegnarsi per raggiungere i propri obiettivi.
     E' preferibile indicare tutte le suddette informazioni in ordine cronologico inverso, il periodo, la mansione svolta e il datore di lavoro.
    
    Esperienze formative
: In questa sezione vanno inseriti i corsi di formazione professionale (rintracciabili tramite attestato di frequenza e/o partecipazione) o stage e tirocini effettuati.
     Questo genere di esperienza viene valutato come una esperienza di lavoro, ecco perché è importante poter vantare anche esperienze di questo tipo soprattutto se svolte in contesti lavorativi nell'ambito del quale ci si sta candidando. 

    Conoscenze e capacità
: Va compilata questa sezione per registrare quali conoscenze linguistiche,informatiche e professionali sono state acquisite.
     Sarà quindi doveroso indicare le lingue che conosci specificandone il livello: scolastico, buono, ottimo,madrelingua. In alcuni casi può essere utile specificare anche il livello di conoscenza con modalità separata per quel che riguarda le capacità di espressione e comprensione orale e le capacità di espressione e comprensione scritta.
     Il secondo passo sarà indicare le conoscenze informatiche specificando sia i sistemi operativi in grado di utilizzare (Windows98, Mac,Linux) sia i programmi conosciuti (come l'intero pacchetto Office o solamente Word, Excel, ecc.). Risulta fondamentale riportare la conoscenza di specifici programmi relativi alla professione da svolgere (come CAD per i disegnatori) anche in questo caso può essere utile indicare il livello di conoscenza.

    Altre informazioni: In questa sezione vanno riportate tutte quelle informazioni di carattere personale che non sono state inserite nella prima parte del nostro CV, con particolare attenzione per le capacità tecniche, organizzative, artistiche e relazionali. Si possono indicare ad esempio: la partecipazione ad attività di associazioni culturali, di volontariato, sportive, gli hobbies, la disponibilità ad effettuare viaggi, la disponibilità a prendere in considerazione la partecipazione ad eventuali corsi di formazione, gli interessi professionali e le attitudini.